giovedì 11 novembre 2010

Ci presentiamo

Chi siamo? Donne e basta, di tutti i tipi. Dov'eravamo? dormivamo, ma ci stiamo svegliando. noi.. di questo blog, siamo un gruppo di amiche fra tante.
Chi NON siamo? NON siamo un'associazione, una struttura, un "partito", un gruppo omogeneo, NON siamo organizzate. NON abbiamo strutture associative (né vogliamo averle); siamo solo un movimento ondoso. NON stiamo più dormendo.. ci siamo svegliate e ci stiamo guardando intorno, anche a quelle che già esistono sotto forma di gruppi, associazioni, blog.. eccoci!
Ci siamo anche noi; il 2011 si annuncia densissimo di iniziative femminili: vogliamo dare una mano e dire anche la nostra. Pensiamo che sistemare un po' le cose richieda in PRIMO LUOGO di riparare la dignità femminile, senza di questo non si va da nessuna parte.
Per questo INDICIAMO un D-DAY: cioè un percorso da fare insieme verso un GIORNO DELLE DONNE. Ma nel senso che.. da questo momento sarà un "D-Day" tutti i giorni.
E di sicuro arriverà il giorno di una immensa manifestazione in cui ci saremo tutte, un D-Day anche delle piazze - ma l'importante è che sia il nostro giorno sempre: anche prima, e dopo. Sarà un modo per contarci e riconoscerci, e nel quale lanciare anche un punto di vista nuovo: per questo, in questo giorno, speriamo (anzi sappiamo) che potremo contare anche molti uomini al nostro fianco.
Un D-Day è un obiettivo che, in sè, deve essere un punto di arrivo e nuovo punto di partenza.
E perché tutto questo? Intanto perché siamo donne, e ricostituire la nostra dignità è nostro primario interesse. Ma poi ci sono tutte le ragioni che riguardano l'universo mondo e che cercheremo di spiegare nel nostro APPELLO AGLI UOMINI.
Siamo nate da un gruppo di amiche che si sono incontrate su fb e hanno deciso che fosse ora di dire basta: a chi ci offende e umilia ogni giorno, a chi ci racconta in modo sbagliato, a chi ci appiattisce sempre negli stessi ruoli che non sono i nostri. Basta a chi avvilisce la nostra femminilità quella più profonda e vera, che non sono tette o sederi. .. è arrivato il momento di protestare per difendere la nostra dignità di donne. Siamo stufe di sentirci dire: "ma le donne non dicono niente?.. si vede che a loro va bene così!".. Bè invece non è vero, e non possiamo continuare a tacere, abbiamo una voce forte e decisa.
Facciamola sentire: invitiamo tutte a cercarsi, riunirsi, organizzare incontri, discussioni, eventi, flash mob, creando gruppi in ogni città e tennedoci in contatto, continuamente coordinandoci tra noi. Vi aspettiamo qui, su questo blog, e su facebook, a questa pagina:
Siano questi, per noi, luoghi di incontro per raccontarci e scambiare idee.
Forza donne, insieme per il D-Day!
Questo blog non è che uno fra i tanti fermenti che stanno risvegliando un po' dappertutto l'anima delle donne. Il nostro MANIFESTO, oltre a raccontare la nostra specifica proposta, grida lo stesso messaggio: risvegliamoci e uniamoci. Lo stesso che serpeggia da mille parti in una rinascita delle donne che sta già iniziando a fare rumore.
Con tutte le nostre differenze e, al di là di esse, appellandoci a quello che ci unisce tutte: lo sguardo femminile, la consapevolezza del nostro valore e della nostra dignità, la certezza che sostenere i diritti delle donne, di qualunque razza e cultura, sostiene (anche) tutta l'umanità.

2 commenti:

  1. brave,brave,brave giusi

    RispondiElimina
  2. come posso mandarvi una mail? la mia è diario.di.una.femminista@gmail.com

    RispondiElimina